Il personaggio della settimana

Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su Il personaggio della settimana

FUMETTO 04

fumetto4
fumetto4
fumetto4
fumetto4

Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su FUMETTO 04

Il Pendolino di Francuzzo dell’Albegna 4

Fine settimana bollente al Dazzi Stadium; oltre alle torride temperature previste, sono in programma i quarti di finale più equilibrati ed incerti che il torneo abbia mai prodotto. Devo essere sincero mi sono trovato in grande difficoltà, per dare un pronostico più razionale possibile della situazione. l’unica soluzione in questi casi è affidarsi al caso. Quindi via col pendolo. I primi team a scontrarsi nella unica partita del venerdì sono il Recreativo Galluzzo Vs Casa Nepi. Per quanto visto nelle partite di qualificazione dovrebbe essere una partita molto avvincente, ma dal cortile di Casa N. arrivano voci che danno giocatori in partenza per viaggi esotici. Prevedo quindi un calo di concentrazione, che favorirà non poco la  già forte compagine Galluzzese. Il pronostico è dunque a favore del Ricreativo. Il sabato pomeriggio si giocheranno le tre restanti partite. La prima vedrà di fronte Operation Rebelde VS Frammenti UTD.I giovani di qualche anno fa stanno maturando, sono pronti a lanciarsi verso la conquista del titolo sempre sfiorato. Sto parlando dei Rebeldi, che se non ci sono “festini” in vista sono la squadra da battere. Dall’altra parte un sempre combattivo e competitivo UTD. Lotterà fino alla fine, mettendo alla prova la tenuta dei Rebeldi che secondo me sono comunque favoriti.
Dinamo Dazzi VS Summer1312. La squadra di casa è apparsa un pò appagata nell’ultima gara giocata a qualificazione già acquisita. IL rischio è che la vittoria nella passata edizione, abbia lo stesso effetto mentale sul team nel momento più delicato del torneo. I Summer1312 si presentano invece come la new entry più pericolosa del torneo visto che hanno vinto il proprio girone ed annoverano fra le proprie file anche l’attuale capocannoniere 2009. Sara’ dura. Il pendolo non oscilla.. pareggio..supplementari… rigori… ad oltanza… fino a notte fonda. L’ulima sfida dei quarti sarà fra Murales Agraria VS Piccolo O’Tel. Due fra le squadre più forti, agonisticamente parlando. Nel senso che sono le più rognose, in grado di ribaltare qualsiasi risultato. Ma per questa sfida vedo leggermente favoriti i ragazzi del Piccolo O’ Tel, visto i ripetuti festeggiamenti e depressioni cosmiche con conseguenti ubriacate e notti goliardiche che hanno coinvolto tutti i membri dei Murales Agraria dopo il passaggio del turno.   

 

Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su Il Pendolino di Francuzzo dell’Albegna 4

Una partita speciale

Estate piena di burrasche, il vento sconquassa gli umori e nascono subito passioni nuove.
Ed ecco che dopo una intensa giornata di pioggia al sabato, giù al Dazzi Stadium e sulle piazze e i mercati della Firenze che non conta, tutti quanti alla mattina seguente hanno tirato un sospiro di sollievo a vedere l’azzurro limpido che inondava ogni cosa. Azzurro si, ma non era li per la nazionale di calcio, e nemmeno era un “azzurro elezioni” anche se, sotto sotto, qualche squallido lo ha pensato. Era semplicemente azzurro, azzurro e basta. Chi stava per strada con il naso per aria e i piedi ben piantati nel cemento, in mezzo alle piazze e ai mercati ne poteva godere a sazietà. Fra questi oziosi perdigiorno reduci dalle mille partite del torneo dei giorni prima, una rappresentativa ben assortita (un “All-Star-Team”), in tutta tranquillità si organizzava per un trasloco particolare. Cosi particolare che di li a pochi minuti, verso piazza del mercato delle cure, niente sembrava più come prima; si accendevano i kalumè della festa, si cucinava cibo e si macinava volantini; nel frattempo  venivano spalancate le porte di una nuova casa, “Casa Luna”. <<Casa luna è Occupata!!>> Dalla mente di qualche appassionato filologo e dalle abili mani di un manipolo di post-tropicalisti, stava nascendo Luna Distro, l’universita del disastro. Un rimedio contro il caro vita e insieme un avamposto dell’auto-formazione universitaria. Recitava il volantino: “la cultura non ha un prezzo, per tutto il resto c’è l’autogestione”. Inutile dilungarsi su quanto fosse bello quel luogo in quella giornata di sole, su quanto la gente del mercato avesse da subito investito positivamente in quella spericolata manovra di autonomia. Inutile immaginarsi che bel luogo da abitare sarebbe stato “Luna Distro” mese dopo mese, e quante iniziative culturali avrebbe proposto al quartiere e alla città tutta. Alla fine del secondo giorno (secondo tempo ??)di occupazione, in Zona Cesarini, il numero 4 della squadra DIGOSolostronzate, dopo una tutta partita di viscido e falso fair-play, partiva in evidente fuorigioco, falciando a testa bassa tutto quello che trovava (fallo netto su lello sulla linea di porta). In un batter d’occhio  metteva in rete lo sfondamento e portava a casa lo sgombero.
 Dopo di che prendeva il pallone e per non farci giocare più nessuno lo riempiva di calcestruzzo… Vabbe , la partita e’ persa. Ma il campionato si sa, è ancora lungo e c’è da considerare lo spirito di vendetta e la voglia di vincere che anima i nostri eroi: alla partita di ritorno gira voce di una invasione di campo senza precedenti. Pubblichiamo sotto le pagelle dei nostri beniamini:
“Al- Star-Team” Calci Dal Basso
Nicco,da quasi Bimbo Gigi a kitarrista psikedeliko, un contributo importante al gioco, in crescita costante.
Duccio, il bell’addormentato nello sgombero, tecnicamente e alcolicamente generoso, ogni azione passa dai suoi piedi.
Alessio aka Capezzone, manca poko realizza il mirakolo: mankato per un soffio il plakkaggio al digossino.
Alessandro Aka Zugu, una spina critica nel fianco dell’avversario, squadra il nemico anche nelle fasi più confuse del match, non abbocca alle simpatiche promesse di dialogo dell’avversario, forse il più lucido nell’arco dei 90 minuti.
Lello , si trova li sulla linea di porta a salvare un goal impossibile da salvare, a lui va il merito di essersi fatto trovare li, al posto giusto ma da solo, l’ultimo che ci ha creduto, eroico.  Tutti gli altri della squadra come sempre supersonici. Ci vole ben  altro che uno sgombero di sotterfugio per placare la loro voglia di calcio shampagne!! su la testa!
  

Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su Una partita speciale

CALENDARIO QUARTI DI FINALE – AGGIORNATO

Ven 12 giugno

  • 19,30-Recreativo Galluzzo vs Casa Nepi

Sab 13 giugno

  • 17,30-Frammenti United vs Operacion Rebelde
  • 18,30-Dinamo Dazzi vs Summer 1312
  • 19,30-Murales Agraria vs Piccolo o’Tel
Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su CALENDARIO QUARTI DI FINALE – AGGIORNATO

RAP FOR VICTORY

cento fiori a’tempo
dentro una palestra d’ardimento
con un fiore
-bello il senso…

quattro atleti un fiore
-il senso!
-…dentro! -la rete il cesto
-al’tempo
d’un palestra
l’ardiemento
braccia mani a pugno dritte al cielo
e sotto i’mento…
fotografati
a senso

d’una cosa
rasa
danza e tempo

un fiore quattro ludi

un tempio…

tira la palla

nella rete ni’cesto
centomila e quattro atleti-
un fiore
in’senso…

-braccia pugni al cielo
esotto il mento…

Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su RAP FOR VICTORY

ROTOCALCIO A FUMETTI 2.0

FUMETTO 2

FUMETTO 2

FUMETTO 2

FUMETTO 2

Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su ROTOCALCIO A FUMETTI 2.0

IL PERSONAGGIO E IL BIMBO GIGI

Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su IL PERSONAGGIO E IL BIMBO GIGI

Dati aggiornati quarto turno

Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su Dati aggiornati quarto turno

Calci dal Basso Amarcord

Gloriose squadre con altrettanti stoici giocatori hanno solcato il manto non sempre verde di questo prato, come non ricordare la squadra finalista della prima edizione, la Palestra Popolare San Pietrino che fra le sue fila annoverava tra gli altri Nicola( ex, next emerson) ed allenata con saggezza e maestria, tra una tirata di nicotina e l’altra dal’ più’ olandese dei mister, Carletto (ex ex emerson). Oppure il Ponte Girevole squadra di Tarantini ed affiliati tra le più corrette e divertenti che abbiamo avuto il piacere di vedere. I Turbo Wolf, che da Volterra sprezzanti del pericolo, correvano in strada schivando autovelox e posti di blocco con etilometro e drug-test arrivando sempre puntuali per i match. Gli Sbronzi di Riace  già P.S.V. maindove? Che con il loro calcio tutto estro e moccoli hanno colorato ancora di più i tramonti che fanno da cornice al torneo. Oppure i ragazzi dell’Intifada di Empoli con qualche rinforzo dei Ranger (supporters Empoli F.C.) che arrivati con smanie di protagonismo sono usciti mestamente, al primo turno senza neanche concludere il torneo in campo. Quest’anno il torneo e’ giunto alla quinta edizione e saranno  presenti al torneo ben sedici squadre divise in quattro gironi da quattro squadre. Le prime due di ogni girone andranno a giocare i quarti di finale, poi semifinale e finale che si giocherà il 27 di giugno festa del 9 anno di occupazione del Cecco Rivolta.
Tra i club calcistici più accreditati per la vittoria ci sono sicuramente due tra le squadre più devote al torneo, la dinamo cotti (Prima squadra a vincere il torneo) e il Ricreativo il Galluzzo (già Resti del mondo vincitori di due edizioni) che sono entrambe alla quinta edizione disputata, insieme alla squadra di casa la Dinamo Dazzi (vincitrice dell’ultima edizione) che però parte un po’ sfavorita visto che riuscire a riconfermarsi  è ancora più difficile.

Posted in CALCI DAL BASSO | Commenti disabilitati su Calci dal Basso Amarcord